Hotel Maturo

ruffano hotel Maturo

L’Hotel Maturo è situato in un punto magnifico del Salento. Nell’antico bosto Bel Vedere. Ma di cosa si tratta? Scorpiamolo attraverso il Lua(Laboratorio urbano aperto).L’area rurale dei Paduli è connotata da un paesaggio dominato prevalentemente da estesi e maestosi uliveti. E’ una terra di pianura compresa tra i centri urbani di Botrugno, Cutrofiano, Maglie, Miggiano, Montesano Salentino, Nociglia, Ruffano, San Cassiano, Scorrano, Supersano, Surano in Provincia di Lecce, e ricopre un’area storicamente (fino alla fine del 1800) occupata da una fitta foresta di querce, appartenenti all’antico bosco di Belvedere, la cui esistenza è oggi testimoniata dalla presenza di pochi esemplari sfuggiti alla distruzione, che si ergono in prossimità della fitta trama viaria.

L’area dei Paduli ricade nell’ambito meridionale del Salento, in un ambiente il cui sistema insediativo è costituito da pochi centri urbani allineati lungo l’area sub collinare centrale delle Serre, da insediamenti rurali (masserie) radi e da ampie zone agricole miste sostitutive delle antiche aree forestali ora inesistenti. L’ampia distesa di ulivi è costeggiata ad ovest dalle citate Serre, sulla cui ossatura fisica si inseriscono una serie di elementi naturali (pinete) e antropici (masserie) che ne distinguono e ne valorizzano la percezione. Queste rappresentano il punto panoramico più significativo per la contemplazione dei Paduli. Ad est scorre il tracciato della ss n. 275 che costituisce di fatto l’interruzione dell’ampia area olivetata sostituendola con i numerosicentri che vi si affacciano o che sono da essa attraversati.

A nord sembra che l’asse viario costituito dalla SP che collega Maglie a Collepasso rappresenti un segno di passaggio tra i Paduli e le aree rurali settentrionali molto più urbanizzate. Nell’area settentrionale dei Paduli, tuttavia, appaiono significativi lembi di ruralità tipica dei Paduli di alcune zone limitrofe al centro urbano di Cutrofiano. A sud il piccolo borgo di Torre Paduli e le aree rurali di Miggiano tagliate dalla strada di collegamento con Taurisano, suggeriscono un possibile confine meridionale di tale area. L’ulivo può essere considerato l’elemento unificante il paesaggio dei Paduli, una coltura la cui consistenza non dipende solo da motivazioni agronomiche ed economiche, ma anche da motivazioni che attengono alla sfera dei valori e delle tradizioni locali.

maturohotel@gmail.com

Tel 3409028803 – 3891191016

Lascia una risposta